Sentiero 56 – Identità Madonita

Tratta
Caltavuturo -Cozzo Rosso-Gole Di Gazzara-Cozzo Ebbreo
Lunghezza percorso 
3,5 km
Tempo di percorrenza minima
2 ore
Latitudine
37.810887°
Longitudine
37.810887°
Elevazione minima
663
Elevazione massima
733
Difficoltà
EE – E’ richiesta una buona conoscenza della montagna, tecnica di base e un equipaggiamento adeguato.
Stagione consigliata
da Aprile a Ottobre
Modalità di fruizione consigliata
Trekking
Per prenotazioni e info:
Ospitalità e pernottamento, Guida Falesie di Arrampicata, sevizi di affitto: MaterialiArrampicata, Bike ed E-bike. Safari Avventurain 4×4, itinerari Canyoning, Percorsi Avventura ed emozionali.
info:www.identitamadonita.it

Percorso avventura di tipo circolare. Per gli amanti dei luoghi incontaminati questo itinerario offre, nella sua pur breve lunghezza, la possibilità di godere della unicità di luoghi che madre natura ha conservato con la forza di vita che essa stessa possiede, creando un vero e proprio parco avventura naturale.

I brevi dislivelli che si affrontano permettono inoltre di scoprire dall’alto panorami e punti di vista della cittadina e del territorio di Caltavuturo sino al mare.
Si attraversa ben 2 volte il Torrente Caltavuturo posto tra due promontori Cozzo Rosso e Cozzo Ebreo dove si sono create le Gole di Gazzara. Arrivati al torrente la presenza e lo scorrimento dell’acqua crea una magia di grande emozione con le verdi acque scintillanti, specie in primavera. Un percorso unico dal punto di vista non solo naturalistico vista la sua biodiversità, ma anche di interesse geologico per la presenza di una faglia di radiolariti, di flysch numidico, storico per la presenza di 2 mulini ad acqua ad oggi non visitabili perché in proprietà privata e sportivo per la presenza di 127 vie di arrampicata sportiva disposte su tre settori A-B-C.

Avvisi importanti: fare attenzione alla quantità di acqua del torrente nei mesi primaverili e autunnali. E’ sconsigliato vivamente la deviazione dentro le Gole di Gazzara senza una guida, in presenza di pioggia, in giornate umide, o in presenza di abbondante quantità di acqua sul torrente.